Trucchi linux

Come muoversi con la shell nelle cartelle.

Per installare fare molte operazioni occorre usare una shell o terminale (chiamata anche “ordini da righe di comando”), il monitor nero nella barra di icone in basso nella barra dei comandi o nell’apposita sezione del Menu’.

Ricordate bene che con Linux dovete rispettare bene ogni lettera maiuscola e minuscola, anche nel riportare gli indirizzi delle cartelle.

Per uscire dalla shell digitare q e poi invio.

Questo attiva il sistema interno di shell di comandi al sistema Linux, ecco alcuni comandi utili per muoversi dentro le cartelle:

Il comando cd, seguito da spazio, permette di scendere nelle cartelle su cui lavorare, nel caso dell’installazione di programmi la cartella destinazione e’ quella dove e’ stato scaricato il software che volete installare, ecco l’esempio sotto (non usate i + come divisori, e’ solo come dimostrazione):

cd+spazio+/home/utente/ecc.ecc. e premere invio

Il comando ls -al permette di visionare gli interni delle cartelle:

ls+spazio+-al e premere invio (ls -al)

ricordatevi di dare un occhio ai codici dei permessi dei file, i permessi per gli utenti sono i primi due caratteri a destra, i due caratteri a sinistra sono il root e quelli centrali del gruppo; se il primo carattere e’ una lettera D vuol dire che il file e’ una directory.


Come avere nella shell i benefici di root (amministratore).

Aprire la finestra delle righe di comando.

Digitare su – , premete il tasto Invio ed inserire la password di root.


Decifrare file binario .bin .

Una volta scaricato il file (da shell con privilegi di root) date il comando:

chmod +x rp8_linux20_libc6_i386_cs2.bin

In modo da rendere eseguibile il file.
A questo punto eseguire l’installer dando il comando

./rp8_linux20_libc6_i386_cs2.bin


Installare file .sh .

I file .sh si installano da riga di comando, usando il comando (nella stessa cartella) sh+spazio+nomefile.sh e premere Invio.

Esempio:

sh Crossover.sh


Installare file .tgz .

Per installare i file .tgz occorre aprire una shell.

Immaginiamo che il file da aprire, dopo essere navigati nelle cartelle con la shell ed i comandi sopra, sia tacchino.tgz .

Per aprire il file .tgz dovete usare il comando tar xvfz, vedere l’esempio sotto:

tar+spazio+xvfz+spazio+tacchino.tgz e premere invio.

Nascera’ la directory tacchino, in cui dovete entrare con i comandi sopra per operare, leggendo il file Readme.txt che dovrebbe essere sempre presente, con le ulteriori istruzioni per installare il tutto, con i comandi sotto entriamo nella directory:

cd+spazio+tacchino

Per leggere il contenuto della cartella usate i comandi ls e soprattutto ls -al .

Leggendo il file Readme.txt , accendendo attraverso le normali cartelle del desktop invece che dalla shell fino ala nuova directory, a seconda di cosa leggerete potreste dover usare diversi comandi, i piu’ comuni sono configure, make e makeinstall , vedere esempi sotto con il file immaginario paperino.pap :

configure+spazio+paperino.pap e premere invio
make+spazio+paperino.pap e premere invio
makeinstall+spazio+paperino.pap e premere invio

Il resto dovrebbe attivarsi automaticamente, ma leggete bene le istruzioni.


Come modificare i programmi gia’ installati.

Aprire la finestra delle righe di comando.

Digitare su – ed inserire la password di root.

Scendere nella directory /usr/share usando il classico comando cd /nomedirectory/nomedirectory .

Per listare il contenuto delle directory usando i comandi ls -al .

Per autorizzare la modifica di un file digitare il comando:

chmod 777 nomefile

esempio:

chomod 777 prova.sh

Cambiate le impostazioni di protezione del file, potete editare il file con i classici programmi di Linux richiamabili dal desktop, andando a cercarli anche nella directory /usr/share .


Come attivare automaticamente un programma quando avvio il pc?

Come posso fare per caricare un programma o un comando automaticamente durante il boot?

Per caricare un programma o eseguire un comando direttamente al boot ci sono vari modi.

Il più semplice è quello di inserirlo in /etc/rc.local .

Se si tratta di dispositivi da montare il sistema più adatto è quello di modificare il file /etc/fstab .


Come scovare intrusioni nel vostro pc.

Aprite una shell digitate:

netstat e poi premete Invio.

Per vedere quello che ti interessa con maggiore dettaglio usare il comando:

man netstat


Cosa fare se un file .rpm risulta installato ma non lo e’?

Se un .rpm risulta gia’ installato ma non e’ installato, riaggiornate l’elenco di cio’ che e’ installato nel vostro pc digitando da terminale (shell).

Dapprima il comando su – cosi’ inserite la password di root, dopodiche’:

rpm –rebuilddb

cosi’ il sistema si autoripara, puo’ richiedere diverso tempo.


Come vedere bene un dvd con Kaffeine?

Potete rendere fluente la visione di un dvd dal lettore Kaffeine digitando da terminale (shell).

Dapprima il comando su – cosi’ inserite la password di root, dopodiche’:

hdparm -d1 /devdvd

cosi’ il sistema si autoconfigura, attendere qualche minuto.


Come accedere ai file di Windows da Linux?

Trovate l’eventuale partizione di Windows da Linux se andate nella cartella

/mnt , cliccando su Windows .

error: Contenuto protetto...